twitter tweet vocali novita

Su Twitter arrivano i messaggi vocali: cosa sono e come usarli

Oggi è stata annunciata una nuova funzionalità per il noto social network da 280 caratteri: i messaggi vocali. Si tratta di tweets che possono essere inviati senza digitare caratteri, ma inviando un messaggio vocale che potrà poi essere ascoltato dagli altri utenti. Twitter ha presentato la funzionalità con alcuni tweet di esempio messi dal profilo ufficiale del social network.

Cosa sono i tweet vocali

Un tweet vocale è un post pubblico che viene registrato dall’utente ed inviato, come accade oggi con le immagini e con i video. Proprio come accade con i video di Twitter (qui un nostro articolo su come scaricarli) si potrà avviare il messaggio vocale ed ascoltare il suo contenuto. Tutti gli utenti potranno dunque accedere al tweet vocale e commentarlo. Fino al giorno di oggi i messaggi vocali erano una caratteristica strettamente legata al mondo della messaggistica e non dei social network. Infatti neanche Facebook oggi consente di inviare un messaggio vocale.

Le limitazioni

Al momento è stato spiegato che i messaggi vocali non potranno durare più di 140 secondi, dunque brevi messaggi audio che saranno fruibili dagli utenti in maniera veloce, come accade anche con i tweet di testo. Su questo punto si ricalca la modalità di “velocità” di fruizione che è caratteristica di Twitter, con brevi messaggi per conversazioni veloci.

Quali sono i servizi simili?

I servizi sul web più simili sono le piattaforme di talk audio, come Spreaker e Soundcloud, nonostante ci siano delle differenze. Nel caso di Soundcloud si può caricare un file audio di dimensioni indefinite, mentre per ora Twitter non ha fornito dettagli su un possibile upload di file audio.

Stiamo testando una nuova funzionalità che aggiungerà un tocco più umano a Twitter“, queste le parole di Maya Patterson e Rémy Bourgoin, lo staff product designer e la senior software engineer del social network.

La durata massima di 140 secondi, infatti, rende impossibile utilizzare questo servizio come piattaforma di diffusione di lunghe conversazioni registrate attraverso altri mezzi, come accade su Spreaker.

Disponibile solo su iOS

Nella fase iniziale i messaggi vocali su Twitter saranno disponibili solo per gli utenti iOS, inoltre non tutti gli utenti potranno inviarli. Si inizierà una sperimentazione con un numero limitato di utenti abilitati all’invio di tweet vocali. Al momento è disponibile solo per pochi utenti, ma entro qualche settimana tutti gli utenti iOS potranno inviare messaggi vocali, dopo aver aggiornato la loro applicazione.

tweet vocale

Gli scenari futuri dei tweet vocali

Dopo questa prima fase di sperimentazioni ci potrebbe essere l’arrivo anche su smartphone Android, mentre per ora resta esclusa l’app web, per mancanza di un microfono con il quale inviare i messaggi audio. Resterà una funzionalità da utilizzare in ambito mobile, come le “stories” da poco introdotte sempre da Twitter.